Un futuro senza aghi e punture: dall'Irlanda arriva il cerotto

gel punture qub

Addio aghi e punture. La soluzione del futuro è un cerotto. Da tempo la ricerca studia soluzioni alternative agli aghi. Questa volta è stato un team di studiosi irlandesi della Queen's University di Belfast a mettere a punto una nuova tecnica in grado di eliminare le fastidiose punture dei prelievi e della somministrazone dei farmaci sostituendole con una sorta di cerotto biocompatibile e biodegradabile.

I ricercatori della QUB hanno inventato un sistema transdermico chiamato Microneedle innovativo, basato su materiali idrogel, per la fornitura dei cosiddetti Active Pharmaceutical Ingredients (API).

Formato da 361 microaghi duri e taglienti se asciutti ma assolutamente invisibili una volta inseriti nella pelle, il cerotto fa sì che le sacche di idrogel consentano l'erogazione controllata di una vasta gamma di farmaci. Il sistema di erogazione sviluppato è economico e di semplice realizzazione, utilizzando materiali approvati dalla FDA e attraverso micromoduli creati via laser.

aghiqub

Perché il cerotto è migliore della puntura. La “consegna” transdermica delle API offre notevoli vantaggi rispetto alla somministrazione tradizionale, come il miglioramento della biodisponibilità, evitare affaticamenti al fegato che deve "smaltire" i farmaci e il mantenimento costante delle concentrazioni plasmatiche.

Tuttavia, affinché le medicine possano essere assorbite per bene attraverso la pelle è necessario superare la barriera dello strato esterno, il cosiddetto strato corneo, che attualmente limita l'uso di questi cerotti e dei farmaci da somministrare in questo modo.

I problemi attuali legati allo sviluppo dei microaghi e dei sistemi di somministrazione transdermica includono l'alto costo di produzione e la difficoltà nel rivestimento. Ma a Belfast si è riusciti ad abbattere i costi con un processo di fabbricazione scalabile, completamente automatizzato e low cost.

I vantaggi? Il sistema si auto-disattiva una volta completata la consegna del farmaco e non può essere ri-applicato dopo la rimozione. Questo impedisce la trasmissione di infezioni. È inoltre personalizzabile per il tipo e la dose di farmaco da assumere.

Francesca Mancuso

Foto: BBC

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Bastone virtuale per non vedenti e ago indolore: i vincitori di Start Cup

Addio punture dolorose, l'ago del futuro sarà soffice come la seta

Il vaccino? Oggi e' fai-da-te grazie ad un cerotto

Pin It
Tags: ,

Cerca