Testata con successo la gamba bionica che 'sente' il piede

gambabionica

Una gamba bionica in grado di trasmettere segnali e sensazioni al piede di chi la indossa. Per la prima volta nella storia, un team austriaco di ricercatori ha provato con successo su un essere umano la speciale protesi inaugurando una nuova era nel campo.

La gamba è stata testata da Wolfgang Rangger, che aveva subito un'amputazione nel 2007. E' merito del dott. Hubert Egger, professore dell'Università di Scienze Applicate in Austria se l'uomo ha avuto accesso in anteprima alla protesi sensoriale avanzata.

I vantaggi di questo nuovo dispositivo sono numerosi. Grazie all'interfaccia neurale il paziente percepisce delle sensazioni sulla pianta del piede con la protesi e quindi riesce molto meglio a riconoscere la natura del terreno su cui sta camminando. C'è anche una maggiore consapevolezza degli ostacoli, riducendo notevolmente il rischio di cadute.

Il trasferimento ristabilito delle informazioni contribuisce anche ad una integrazione più naturale della protesi nel corpo del paziente e, in questo caso, ha portato alla scomparsa completa dei precedenti dolori.

gambabionica2

In primo luogo, i chirurghi hanno effettuato degli interventi sulle terminazioni nervose del moncherino in modo da avvicinarle alla superficie della pelle di Wolfgang. Poi, hanno posto sei sensori alla base del piede artificiale garantendo così la misurazione della pressione di tallone e alluce e del movimento del piede.

Infine i segnali sono stati inviati a un piccolo regolatore che li ha diramati agli stimolatori presenti nel cuore della protesi, dove poggia il moncone. Piccole vibrazioni stimolano infine le terminazioni nervose sotto la pelle, trasmettendo i segnali al cervello.

I risultati dello studio mostrano che le persone che hanno subito un'amputazione possono trarre grandi vantaggi dalla nuova gamba e dalle tecniche applicate come la “reinnervazione sensoriale mirata” che sarà utilizzata anche in futuro per i pazienti della clinica universitaria di Innsbruck per porre fine ai loro dolori fantasma.

Francesca Mancuso

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Gamba bionica: ora funziona col pensiero

Mano bionica made in Italy e per tutti dal 2017

Pin It

Cerca