tumore al seno reggiseno

Tumore al seno, un reggiseno hi tech promette di diagnosticarlo precocemente. Frutto della mente di un giovane diciottenne messicano, è commercializzato con il nome di Eva dalla Higia Technologies da lui stesso fondata, ed è valso al giovane il primo premio al Global Student Entrepreneur Awards. Ma nessuna sperimentazione clinica ha ancora validato l’indumento come strumento di diagnosi.

asteroide passaggio vicino Terra 19 Aprile 2017

Ci saluterà da 1,8 milioni di chilometri di distanza il maxi asteroide chiamato 2014 JO25, il cui passaggio “vicino” al nostro pianeta è previsto per la notte del 19 aprile. Una distanza pari a circa 4,6 volte la distanza dalla Terra alla Luna, ma con una luminosità tale (magnitudo circa 11) da renderlo visibile con un semplice binocolo.

Oasi nel deserto

La vedi, è lì davanti a te quell’oasi nel deserto, quella fonte d’acqua che speravi di trovare. Ma ti avvicini e non c’è: è un miraggio, la versione naturale dell’illusione ottica, e che si fa materialmente vedere quello che non c’è, almeno non dove pensiamo noi.

aurora australe in volo

Sei in Nuova Zelanda, prendi un volo per il Circolo Polare Antartico, ti siedi comodamente e aspetti che l’aereo parta. Quando sei in volo ad un certo punto il cielo diventa di mille colori e tu pensi di sognare, invece senti grida di meraviglia e scatti di macchine fotografiche intorno a te. Perché sì a proprio vero, è l’aurora australe.

Viaggi nel tempo

Interstellar aveva ragione, o meglio, aveva ragione Einstein. I buchi neri rappresentano dei “passaggi segreti” per andare da un Universo ad un altro che vive in un tempo diverso. L’Università di Napoli Federico II ha realizzato un prototipo basato sul grafene, microscopico ma funzionale, di macchina del tempo. Ancora molto “rudimentale” e ben lontano dalle promesse della fantascienza, ma sulla via giusta.

cervello

Il nostro cervello è 10 volte più attivo di quanto stimato finora. Ad affermarlo è stato un team di scienziati dell'Università della California Los Angeles. La loro scoperta potrebbe cambiare la comprensione del funzionamento del cervello e potrebbe portare a nuovi approcci per il trattamento di disturbi neurologici e per lo sviluppo di computer che "pensano" come gli esseri umani.

Pagina 4 di 424

Cerca