Osservata per la prima volta l'eclissi di un esopianeta

chandra pianeta

Le eclissi non avvengono solo sulla Terra per via dell'allineamento col Sole e la Luna. Anche gli esopianeti, ossia i pianeti al di fuori del nostro sistema solare assistono a questi fenomeni. E per la prima volta il telescopio Chandra della Nasa ha osservato un pianeta extrasolare che passava davanti alla sua stella madre.

L'allineamento vantaggioso tra il pianeta e la sua stella nel sistema di HD 189733, a 63 anni luce dalla Terra, ha permesso a Chandra, l'osservatorio a raggi X e all'XMM Newton Observatory dell'Agenzia Spaziale Europea di assistere all'evento del pianeta che transitava davanti al suo sole.

Essere in grado di studiare i corpi ai raggi X è importante perché rivela nuove informazioni sulle proprietà di un pianeta extrasolare,” ha detto Katja Poppenhaeger dell'Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics (CFA) di Cambridge.

Il pianeta, noto come HD 189733b, è simile ad un “Giove caldo”. Ciò significa che è di dimensioni simili a Giove ma in un'orbita molto stretta attorno alla sua stella. HD 189733b è circa 30 volte più vicino alla sua stella di quanto non sia la Terra al sole. Esso orbita intorno alla sua stella una volta ogni 2,2 giorni.

HD 189733b è il pianeta caldo più vicino alla Terra, e ciò lo rende un obiettivo primario per gli astronomi che vogliono saperne di più su questo tipo di pianeti e sulla loro atmosfera. Gli scienziati hanno usato il telescopio Kepler della Nasa per studiare alcune lunghezze d'onda e Hubble per confermare che è di colore blu a causa della diffusione preferenziale della luce blu dalle particelle di silicato presenti nella sua atmosfera.

Lo studio con Chandra e XMM Newton ha poi rivelato nuovi indizi sulla dimensione dell'atmosfera del pianeta. "I dati a raggi X indicano che ci sono strati estesi di atmosfera del pianeta trasparenti alla luce ottica ma opachi ai raggi X", ha detto il co-autore Jurgen Schmitt.

Ma l'eclissi dell'esopianeta e della sua stella è stata in assoluto la sorpresa

Francesca Mancuso

- Chandra osserva i buchi neri ai raggi x

- Il buco nero supermassiccio sfrattato dalla sua galassia

- Via Lattea: scoperto il buco nero piu' giovane di sempre

Pin It

Cerca