Buchi neri, Steven Hawking cambia idea: è possibile uscirne

Buchi neri uscita

Nulla è impossibile: ora si può anche uscire da un buco nero. E a dirlo è Steven Hawking in persona, colui che già negli anni ’70 affermò l’esatto contrario, ovvero la catastrofe dei buchi neri, quelle porzioni di Universo dove tutto finisce.

Marcia indietro: da questi mostri è in realtà possibile riprendere l’informazione che sembrava scomparsa. Perché il buco nero, anche se evapora come nella teoria di Hawking, può far rimanere, in certe condizioni, le informazioni perdute nello spazio fisico attorno a lui.

Certo non uno spazio reale, ma quello che fisici della materia chiamano lo spazio quantistico. In poche parole è come se il buco nero lasciasse una “scia di ricordi” dalla quale è possibile estrarre quello che sembrava portato via.

Hawking e i coautori del lavoro, Perry e Strominger, hanno chiamato questi spazi quantistici “soft hair”, ad indicare delle sottilissime zone energetiche che circondano il buco nero, come fossero i suoi capelli invisibili. Possiamo immaginare in altre parole che il buco nero attiri l’informazione ma un alone di energia attorno a lui la estragga proprio nel corso dell’evaporazione, riportandola all’esterno.

E il termine usato nell’articolo non è a caso. Dogma dell’astrofisica è sempre stata finora l’affermazione del fisico di Princeton John Arcibald Wheeler “I buchi neri non hanno capelli”, la cui interpretazione rimarca il fatto che i buchi neri di fatto cancellano i “connotati” di tutto quello che inghiottono, facendoli sparire ad un osservatore esterno. E invece no, qualche sottilissimo capello resta, qualche imprinting non viene distrutto.

Certo, per ora tutta e solo teoria. La dimostrazione non sarà semplice, forse impiegherà anni, decenni. Ma la comunità scientifica è ottimista: se si può uscire da un buco nero, nulla è impossibile, nemmeno questa dimostrazione.

Il lavoro è stato pubblicato su Physical Review Letters.

Roberta De Carolis

LEGGI anche:

- Onde gravitazionali e buchi neri: la scoperta apre le porte a un mondo nuovo. Intervista a Licia Troisi

- Stephen Hawking: secondo il fisico i buchi neri si rimpiccioliscono e spariscono

Pin It

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico