Diabete: in futuro uno spray nasale invece delle iniezioni

spray diabete

Addio iniezioni. L'insulina potrebbe essere assunta dai soggetti diabetici con un apposito spray nasale. Un team di ricercatori dell'Università di Sunderland hanno inventato un nuovo sistema per mettere fine alle punture di insulina, sostituendole con uno spray da inalare.

La ricerca guidata dalla dottorressa Hamde Nazar, potrebbe dunque mettere fine alle numerose iniezioni quotidiane di insulina a cui deve sottoporsi chi è affetto da diabete di tipo 1 e spesso anche da chi soffre di diabete di tipo 2.

Un sistema molto semplice. Basta una sola spruzzata di insulina per ridurre i livelli di glucosio nel sangue per 24 ore. Una volta nel naso, infatti, il liquido si riscalda e diventa un gel, in grado di aderire alla cavità nasale fornendo la sua efficace per un giorno.

Sulla nuova soluzione, il dottor Nazar ha detto: "Questo processo potrebbe essere utile in quanto ridurrebbe il numero di iniezioni a cui i pazienti devono sottoporsi. Alcune persone devono fare fino a cinque iniezioni al giorno e questo sistema potrebbe sostituirne alcune”.

Le punture di insulina possono essere un inconveniente non da poco per le persone affette da diabete. Per questo uno spray nasale sarebbe un valido trattamento alternativo, molto più attraente e meno doloroso. E altrettanto efficace visto che il gel, una volta nel naso, vi rimane per 24 ore. In questo modo, spiegano gli esperti, “la riduzione del numero di iniezioni di insulina potrebbe migliorare sensibilmente gli standard di vita dei pazienti diabetici”.

La ricerca guidato dal dottor Nazar ha coinvolto Libano, Italia, Grecia ed è stata pubblicata su Biomaterials Science.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- Cannabis: in futuro sarà usata contro il diabete?

- Addio punture dolorose, l'ago del futuro sarà soffice come la seta

- Caffè: in aiuto contro il diabete

Pin It

Cerca