Gli androidi sbarcano in tv

Stampa

androidi_su_current

Gli androidi sbarcano in tv. Da stasera e tutti i giovedì alle 21.10 su Sky sarà possibile vedere una serie di lungometraggi dedicati al mondo dei robot. Il canale che ospietrà questo appuntamento settimanale, che durerà per tutto il mese di marzo, è Current.

I documentari e i lungometraggi renderanno noti alcuni tra i più recenti studi sugli androidi, per aprire la strada alla conoscenza di questo mondo, al limite tra il reale e il fantastico, o meglio il fantascientifico.

Al giorno d'oggi le cosiddette "intelligenze artificiali" fanno parte della nostra vita. Sempre più spesso uomini e macchine collaborano insieme durante l'attività lavorativa. Ne sono un esempio i robot che potranno prestare soccorso ai soldati feriti, o ancora il robot che sintetizza le medicine. Ma i progetti non riguardano solo il mondo terrestre. Anche nello spazio c'è posto per gli umani non umani: proprio qualche giorno fa la Nasa ha annunciato l'invio di androidi sulla Luna, ma controllati dall'uomo, un pò come succede nel film Avatar: il tuo corpo e la mia testa.

Oggi il primo appuntamento sarà con un documentario francese del 2008, Astroboy del regista Marc Caro. Un mix tra manga giapponesi, interviste a scrittori fi fiction, sociologi ed esperti di robotica. In qualche modo, il documentario cercherà di sostenere la tesi dell'Istituto Giapponese di Cultura Seed Planning, ossia che a partire dal 2015, ben 13 milioni di robot assistenti entrareanno a far parte delle case nipponiche per intrattenere, ristorare e prendersi cura dei propri padroni. Robot "au pair". Buone notizie per le caslinghe.

Francesca Mancuso